fbpx

Plansoft entra in Spindox: quando il valore offerto è maggiore della somma delle parti

Plansoft contatti Redazione

Fusione Spindox

Il tutto è maggiore della somma delle sue parti”. Quanto detto da Aristotele non poteva essere più vero per la fusione che interesserà Plansoft e Spindox.

Con la fusione sarà possibile incrementare gli investimenti in R&S, elevare il profilo innovativo dei servizi offerti e mettere a disposizione degli attuali clienti di Plansoft un set di competenze e contenuti molto più ampio. Il tutto si tradurrà in enormi vantaggi per i nostri attuali clienti e per quelli che lo diventeranno in futuro.

I perché dell’operazione con Spindox? 

La fusione di Plan Soft in Spindox avverrà nella seconda metà del 2022, ma già da oggi le due società operano in modo totalmente integrato, sia per quanto riguarda lo sviluppo delle opportunità di business e la gestione dei rapporti con i clienti, sia con riferimento alle attività di delivery.

La fusione con Spindox si è rivelata una scelta quasi naturale visti i numerosi vantaggi da entrambe le parti. Per Plansoft il matrimonio rappresenta la soluzione ottimale per continuare a crescere e offrire ai propri clienti una rete di supporto consolidata e allo stesso tempo fortemente orientata all’innovazione.

Spindox Spa è quotata al mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana (Ticker: SPN) e si colloca fra le prime 50 imprese del settore in Italia per volume d’affari (fonte: IDC / Data Manager, dati 2019) e una di quelle con il più alto tasso di crescita negli ultimi quattro anni (CAGR 2017-2020 pari al 15%).

Il gruppo conta circa 800 dipendenti (inizio 2021) distribuiti in otto sedi italiane e quattro filiali all’estero.

Spindox a sua volta beneficerà della fusione entrando nel settore Pharma, nel quale Plansoft può vantare anni di esperienza e un portafoglio di clienti italiani ed esteri di primario rilievo, e incrementando la presenza in quello della GDO.

Scopri di più su Spindox

Unione di forze e intenti 

L’unione tra Plansoft e Spindox non è la classica operazione di M&A spinta da ragioni finanziarie e di pura crescita economica.

Spindox è prima di tutto una società di PERSONE: il suo azionariato non è composto cioè da altre società o da gruppi finanziari, ma da singole persone fisiche. Questa è stata la prima importante motivazione che ci ha convinti reciprocamente alla fusione.

Plansoft è stata incentrata da sempre sulle persone che la guidavano e la facevano crescere, e questa caratteristica si allinea perfettamente con Spindox, non solo in termini di mission e vision ma anche per quanto riguarda prodotti, offerta di servizi e infrastrutture.

Siamo stati in grado di identificare diversi modi in cui entrambe le aziende possono beneficiare della fusione, che è già operativa ma che lo diventerà a tutti gli effetti dal prossimo 1 luglio.

"- Il tutto è maggiore della somma delle sue parti -. Quanto detto da Aristotele non poteva essere più vero per la fusione che interesserà Plansoft e Spindox."

Cosa cambierà per dipendenti e clienti Plansoft?

Plansoft diventerà parte di Spindox, che assorbirà tutte le sue quote societarie. Questo significa che i dipendenti e il team di gestione di Plansoft continuerà a lavorare per l’azienda, ma unirà le proprie forze con quelle di una società più grande.

Sia per i nostri dipendenti che per i clienti ci saranno dunque solamente cambiamenti in positivo.

Al seguente link è possibile trovare il comunicato stampa che ufficializza la fusione:

https://static.spindox.it/wp-content/uploads/2021/11/20211108-CS-Spindox-acqusisce-Plan-Soft.pdf

Scopri di più su Plansoft

Social Sharing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.